top of page
  • Immagine del redattoreStaff

GenomeUp è tutto pronto!

Dall’ultimo programma di accelerazione di Luiss EnLabs, terminato lo scorso giugno, la protagonista è stata sicuramente GenomeUp. La Startup specializzata nell’analisi del corredo genetico che ad oggi vanta collaborazioni con l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù e il Policlinico di Tor Vergata di Roma.






Grazie all’utilizzo dell’Intelligenza Artificiale proprietaria (A.I.), il team di GenomeUp ha sviluppato una piattaforma che aiuta i medici e gli ospedali nell’interpretazione dei risultati prodotti dall’analisi genetica, a partire dai dati del sequenziamento del DNA dei pazienti.

Questi dati vengono caricati sul software che restituisce in poche ore un report dettagliato, a supporto della decisione clinica, aiutando il medico nella comprensione del quadro genetico del paziente, nella definizione di una diagnosi e nella prescrizione della terapia più adatta.

Incrociando i dati con PubMed, il più grande motore di ricerca scientifico, la piattaforma promette di aiutare i medici a ridurre tempi e costi di diagnosi altrimenti complesse e ad orientarsi in una grande quantità di informazioni genetiche. Ha spiegato Simone Gardini, Ceo e Co-Founder – La nostra soluzione per il mercato b2b agisce di supporto alla decisione clinica: dopo che il medico avrà ricevuto il file del genoma del paziente, sarà il software a leggere i dati e fornire al medico un report clinico completo, in sole 24 ore”.

L’obiettivo è aiutare a gestire, organizzare ed analizzare i dati dei pazienti, tramite la piattaforma e l’A.I. di GenomeUP, per curare i malati rari per cui spesso non esiste una terapia, per la prevenzione e per la ricerca delle predisposizioni genetiche.

La collaborazione con centri d’eccellenza ha portato ad ottenere in breve tempo grandi risultati: infatti, grazie a un accordo con l’Università Tor Vergata, GenomeUp diventerà il primo fornitore di questo tipo di analisi.

Oltre alle evidenti potenzialità di GenomeUp, il settore biotech in cui la Startup opera è un mercato in costante crescita, che si stima raggiungerà il valore di 23.88 miliardi di dollari entro il 2022, grazie al progressivo abbattimento dei costi del sequenziamento e alla crescente domanda verso la “medicina personalizzata” e che, ovviamente, non può non attrarre investitori.


I primi 200mila euro di finanziamento sono arrivati solo un mese dopo la fine dell’accelerazione e come conferma Simone Gardini- I fondi saranno utilizzati per proseguire nella validazione scientifica della piattaforma.

(comunicato stampa)

La macchina di Traction si è subito messa in moto per aiutare una delle Startup più promettenti del panorama italiano, l’unica che ha sviluppato una tra le tecnologie che più cambieranno le nostre vite: da mesi lavoriamo fianco a fianco con tutto il team di GenomeUp per la valorizzazione di un prodotto d’eccellenza e altamente tecnologico.

Nulla è stato lasciato al caso, la scrupolosa cura di ogni dettaglio farà la differenza nella campagna di lancio.

Il tracciamento genomico cambierà le vostre vite! Non rimandate la tua prevenzione!

109 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentarios


bottom of page